Skip to main content

Anche quest’anno il Natale è alle porte ed è tempo di iniziare a preparare il tuo ecommerce per gli acquisti natalizi.

Insieme a Black Friday e Cyber Monday, il periodo natalizio si traduce in un picco degli acquisti per la gran parte dei negozi online. Come fare in modo di cavalcare l’onda dello shopping natalizio e gestire al meglio l’aumento delle vendite sul tuo ecommerce?

In questo articolo ti daremo 15 consigli pratici che ti aiuteranno ad attuare una strategia di marketing adatta, evitare ritardi nelle spedizioni e trarre il massimo dal tuo ecommerce a Natale.

Iniziamo!

Prepara il tuo ecommerce al Natale: i 15 consigli di cui hai bisogno

L’alta stagione del 2022 non è come quelle passate. Infatti, quest’anno gli ecommerce stanno facendo i conti con le difficoltà portate dall’aumento dei prezzi del carburante e dall’inflazione, che stanno anche generando un cambiamento nelle abitudini dei consumatori. Per i venditori online sarà una bella sfida trovare una strategia efficace per mantenere gli acquirenti interessati ai loro prodotti e ad aumentare, o perlomeno mantenere, i profitti degli anni passati.

Il tuo ecommerce è pronto per queste sfide del Natale 2022?

Certo, potrai ricevere molti ordini. Ma se non riuscirai a gestirli in modo veloce ed efficace, potresti trovarti in grossi guai. E sarebbe un peccato che succedesse proprio nel periodo in cui potresti ottenere l’aumento più consistente dei profitti del tuo business.

In questa breve guida troverai suggerimenti e trucchi per una campagna di Natale di successo. Per facilitare la lettura li abbiamo suddivisi nelle seguenti categorie (puoi utilizzare questo menù cliccabile per andare all’argomento che ti interessa di più):

Inizia ora a preparare il tuo ecommerce al Natale!

 

Strategie di marketing natalizie per il tuo ecommerce

strategie di marketing ecommerce a natale

I clienti devono essere al corrente delle tue promozioni e offerte… la voce deve girare!

Per fare questo, usa diversi canali, in particolare l’email marketing, per annunciare tutte le offerte che li aspettano.

È importante attirare fin dall’inizio l’attenzione dei consumatori sulle promozioni del tuo negozio online. Per questo dovresti inviare la prima email qualche settimana prima dell’inizio dello shopping natalizio per ricordargli di visitare il tuo ecommerce.

Dopodiché puoi iniziare ad informare i tuoi clienti degli sconti in arrivo più volte alla settimana. In occasioni speciali come il periodo natalizio, i consumatori hanno una tolleranza più elevata verso le email promozionali rispetto al resto dell’anno, perché non vogliono perdere l’opportunità di risparmiare sui loro acquisti.

1. Fatti trovare nei motori di ricerca

Come dare nuovo impulso alle tue vendite online in modo efficace? Gli annunci nei motori di ricerca sono un’ottima opportunità che non dovresti sottovalutare.

Se, per esempio, non usi ancora Google Ads, dovresti decisamente farlo. Nella preparazione degli annunci, scegli un titolo che sia accattivante per i possibili clienti e utilizza promozioni per convincerli a visitare il tuo negozio online.

Se hai già qualche annuncio, ti basterà semplicemente adattarli alle promozioni in corso.

Nota: è particolarmente efficace trasmettere urgenza attraverso i titoli degli annunci. Puoi aggiungere “offerta limitata”, “promozione giornaliera” o “per i primi 100 clienti”, per fare qualche esempio. Infatti, le persone odiano perdere un’opportunità, specialmente se si tratta di offerte interessanti. Perciò, così facendo, è più probabile che i potenziali clienti visitino il tuo ecommerce e nel migliore dei casi facciano anche un ordine.

2. Dai delle idee regalo ai tuoi clienti

È tempo di pensare ai regali di Natale! Molti visitatori del tuo ecommerce non hanno ancora deciso che regali fare e se non trovano ispirazione passeranno oltre.
Dovresti farti trovare pronto con proposte e idee regalo e fare in modo che rimangano all’interno del tuo sito.

Come farlo?

Puoi mettere in evidenza dei cesti regalo in home page o segnalare quali sono i prodotti più popolari e più venduti nella parte alta di ogni categoria. Un consiglio in più? Metti ben in vista le recensioni dei prodotti più apprezzati.

💡 Idea natalizia per il tuo ecommerce: crea una sezione nel tuo sito chiamata “Il regalo perfetto per Natale” che catturi l’attenzione del cliente e aggiungi all’interno della sezione una guida ai regali. Questo aumenterà la probabilità che gli utenti indecisi clicchino per vedere cosa offri.

3. Metti a disposizione buoni regalo per gli indecisi

I buoni regalo sono la salvezza degli indecisi e dello shopping dell’ultimo minuto. Inoltre, hanno anche un bel vantaggio: il destinatario potrà acquistare ciò che vuole realmente al posto di ricevere un regalo che non gli piace.

Cosa fare? Innanzitutto, fai in modo che l’opzione buono regalo sia sempre ben visibile nella tua pagina web. Salverai il Natale a più di qualche persona. Inoltre, sarai sicuro che chi riceve il buono effettuerà l’acquisto nel tuo negozio.

Inoltre, scegli con cura la grafica e la presentazione del buono. Fai in modo che ci sia la possibilità di aggiungere un bel messaggio di auguri o di scegliere tra diverse grafiche. Più è personalizzabile, meglio è.

💡 Idea natalizia per il tuo ecommerce: inserisci l’opzione del buono regalo anche nelle tue email e, quando il Natale e l’Epifania si avvicinano, aggiornala con le rispettive promozioni. Se i clienti non hanno ancora in mente un regalo, probabilmente opteranno per il buono.

4. L’email marketing è lo strumento più efficace per il tuo ecommerce a Natale

Indipendentemente dal fatto che l’email marketing sia per te una novità oppure no, è il momento di darsi da fare.

Come detto sopra, in questo periodo dell’anno i consumatori sono più tolleranti verso la ricezione di email promozionali. Questo perché vogliono rimanere aggiornati delle offerte più attraenti e degli sconti migliori per lo shopping natalizio. Ecco perché è il momento perfetto per passare all’azione con la tua strategia di email marketing.

Un piccolo consiglio: ricorda che l’oggetto è fondamentale per attirare l’attenzione dell’utente e fare in modo che legga l’email. Infatti, l’apertura o meno dell’email dipende proprio da quella riga di testo.

Ecco alcuni esempi di oggetti email efficaci:

  • “Shopping natalizio: solo due giorni restanti! 25% di sconto su tutti i nostri prodotti”
  • “Speciale Natale: risparmia 15 euro sui tuoi ordini!”
  • “Offerte natalizie esclusive solo per te”
  • “Il regalo perfetto dell’ultimo minuto!”

💡 Idea natalizia per il tuo ecommerce: inserisci emoji all’inizio delle email in modo che si distinguano dalle altre nella posta in arrivo. Per esempio, puoi aggiungere le emoji di stelle, dell’albero di Natale, di un regalo.

5. Assicurati che le persone che lasciano il tuo negozio online torneranno da te

I consumatori d’oggi sono molto esigenti. Ma anche indecisi. Infatti, non comprano quasi mai alla prima visita di un negozio online e molto spesso abbandonano il carrello prima di completare la transazione.

Ridurre il carrello abbandonato dovrebbe essere sempre una delle priorità di ogni ecommerce e non solo a Natale.

In ogni caso, per fare in modo che gli utenti ritornino nel tuo negozio online, una buona strategia di remarketing (con annunci o email, per esempio) è essenziale.

Sarebbe un peccato dedicare molto tempo a generare visitatori ma non essere in grado di persuaderli a comprare, non credi?

Ecommerce e Natale: cura il sito web

pacchi ecommerce a natale

Un altro aspetto fondamentale perché la stagione natalizia del 2022 sia un successo è il rendimento ottimale del tuo sito web.

Il tuo ecommerce deve funzionare bene tutto l’anno, però bisogna prestare ancora più attenzione durante questo periodo perché, nel migliore degli scenari, migliaia di potenziali clienti visiteranno il tuo negozio online. E non vorrai che il sistema si sovraccarichi e che tutti questi potenziali clienti se ne vadano con il carrello vuoto.

1. Assicurati che nel back-end sia tutto ok

Una pagina web semplice e chiara non ti basterà per far fronte agli acquisti natalizi. Devi anche assicurarti che sia capace di supportare l’improvviso aumento del traffico di questo periodo.

Per questo, è importante verificare che il tuo back-end sia “sano”. Assicurati che tutti i plugin siano aggiornati e funzionino bene insieme.

Oltre a questo, il tuo server sarà capace di stare al passo con l’aumento del traffico? Alcune misure che puoi adottare per assicurartene sono:

    • Diminuire il formato delle immagini;
    • Inserire un plugin di memorizzazione nella cache.

2. Ottimizza il tuo ecommerce per i dispositivi mobile

Sono ancora molti gli ecommerce che non si sono resi conto che la gran parte dei loro clienti acquista attraverso lo smartphone.

Infatti, oggi, più della metà dell’intero traffico online proviene dai dispositivi mobili. Questo basta a spiegare l’importanza di avere un sito web responsive e ottimizzato per gli smartphone.

Cosa succede se tuo negozio online non viene visualizzato in modo corretto sugli smartphone o impiega troppo tempo a caricarsi? Semplice: gli utenti compreranno da un’altra parte, gli basta un clic.

3. Assicurati di avere abbastanza stock per il periodo natalizio

Stiamo attraversando una crisi di approvvigionamento e le materie prime scarseggiano. Perciò, prendi seriamente in considerazione di preordinare certi prodotti se vuoi evitare un esaurimento scorte.

In particolare, garantisci la disponibilità continua dei tuoi best-seller durante la stagione natalizia. In aggiunta, puoi pensare di aggiungere nuovi prodotti nel tuo ecommerce o modificare la gamma. Infatti, se molti dei tuoi articoli non sono da regalare, può essere una buona idea sostituirli temporaneamente con altri più adatti a questo periodo.

Infine assicurati di ordinare tutti i prodotti in categorie chiare, rendendo il più semplice possibile ai clienti trovare quello che cercano.

4. Preparati a gestire l’aumento gli ordini del tuo ecommerce a Natale

Il Natale è il periodo più profittevole, ma anche caotico, dell’anno: riceverai in un lasso di tempo ristretto, un numero nettamente maggiore di ordini. Questo vuol dire che, oltre all’inventario di prodotti, dovrai aumentare anche i materiali di imballaggio e spedizione.

Oltre a questo, sarai in grado di processare tutti gli ordini in arrivo senza aumentare il tempo d’attesa per i tuoi clienti? Se la risposta è no, inizia a cercare un supporto che ti permetta di mantenere alta la velocità di elaborazione degli ordini. Un software per spedizioni ecommerce può essere un’ottima soluzione.

Infine, dovrai valutare la capacità logistica dei tuoi corrieri, visto che non vorrai che i tuoi clienti ricevano i regali dopo la Vigilia.

5. Non solo il tuo balcone… è tempo di addobbare anche il tuo ecommerce!

Un Natale senza belle decorazioni, non è un vero Natale. Dopotutto, sono proprio gli addobbi natalizi che trasmettono l’amata atmosfera di festa e allegria.

Così come si decorano le vetrine dei negozi e gli imballaggi dei prodotti, anche il tuo ecommerce deve trasmettere atmosfera natalizia. Fai in modo che il tuo negozio splenda tra gli altri, per attirare potenziali clienti che saranno anche più incoraggiati a fare acquisti.

Qualche idea pratica? Crea pagine dedicate ai regali di Natale o sezioni che raccolgono tutte le iniziative e informazioni relative a questo periodo (offerte, politiche di spedizione e di restituzione natalizie, eccetera).

Rendi il processo di spedizione ancora più efficiente nella stagione natalizia

spedizioni ecommerce a natale

Consegnare gli ordini in tempo e in ottime condizioni è una bella sfida per ogni ecommerce, soprattutto durante l’alta stagione.

Possedere una strategia di spedizione e di logistica chiara è fondamentale. Per aiutarti a farti trovare pronto, ti lasciamo qualche consiglio qui sotto.

1. Ottimizza il checkout del tuo ecommerce

Molti dei tuoi clienti abbandonano il carrello semplicemente perché le opzioni di spedizione o di pagamento sono limitate. Questo significa che più opzioni offri al checkout, più è probabile che i clienti completino i loro acquisti.

Infatti, secondo lo Studio Ecommerce 2021-2022, il 76% dei consumatori abbandona il negozio online se non c’è il suo corriere preferito.

In poche parole: garantisci la più ampia scelta possibile nel checkout. In particolare durante le feste, offrire il “next day delivery” (consegna nel giorno successivo) è una strategia di marketing che ti aiuta ad attrarre gli acquirenti dell’ultimo minuto. Ça va sans dire, che anche la spedizione in giornata è un’ottima opzione.

Vuoi approfondire? Qui puoi trovare una raccolta di consigli per ottimizzare il checkout del tuo ecommerce.

Inoltre, tieni presente che siamo in un periodo molto intenso dal punto di vista lavorativo. Ciò significa che molto probabilmente i corrieri saranno sovraccaricati e che le spedizioni subiranno ritardi.

Dunque essere versatili e capaci di cambiare da un corriere a un altro velocemente, è una strategia vincente in questo periodo. Con Sendcloud ad esempio, puoi collegare il tuo ecommerce a 25+ corrieri in pochi clic e passare da uno all’altro quando preferisci.

2. Automatizza il più possibile il processo di spedizione

La chiave del successo non è lavorare di più ma lavorare in modo più smart.

Automatizzare il processo di spedizione, ti permette di risparmiare tempo per preparare gli ordini e, allo stesso tempo, eliminare gli errori manuali.

Esistono piattaforme che ti aiutano a generare automaticamente le etichette di spedizione, senza dover caricare manualmente tutti i dati in file .CSV.

Questi strumenti ti permettono anche di generare i documenti per le spedizioni internazionali già precompilati, come le fatture commerciali o i moduli CN22 e CN23. Questo ti permette di risparmiare tutto il tempo che impiegheresti per compilarli a mano.

Prendi in considerazione di iniziare ad usare nuove piattaforme per gestire le spedizioni se sei sopraffatto dagli ordini. Ne guadagnerai in termini di tempo, denaro e… stress.

Scopri se una piattaforma di automatizzazione delle spedizioni fa al caso tuo: prenota una demo gratuita di 15 minuti. Scoprirai come funziona Sendcloud, come automatizzare le spedizioni in pochi clic e come dedicarti ad attività più strategiche per il tuo ecommerce.

3. Comunica chiaramente i termini di consegna e i tempi di spedizione

Sia perché i tuoi clienti vogliono ricevere gli ordini “in tempo” per Natale, sia per il fatto che ci sono più giorni festivi ravvicinati, è importante comunicare la data limite per effettuare un ordine e riceverlo in tempo.

Oltre a renderlo chiaro nel tuo negozio online, ti consigliamo di comunicarlo anche sui social e per email. Questo ti aiuterà anche a creare quel senso di urgenza che spesso si trasforma in un aumento delle vendite.

💡 Idea natalizia per il tuo ecommerce: mostra in modo trasparente le spese di spedizione. Per un consumatore, nulla è più fastidioso delle spese aggiuntive e inaspettate: nel 57% dei casi, le spese di spedizione portano all’abbandono dell’acquisto e, nel peggiore dei casi, a perdere per sempre un potenziale cliente.

4. Considera la possibilità di offrire la spedizione gratuita nel tuo ecommerce a Natale

In uno studio sui consumatori online, è emerso che i consumatori sono propensi ad aggiungere un prodotto al carrello per raggiungere la soglia della spedizione gratuita.
Stiamo parlando del 74% dei consumatori che sarebbe disposto a comprare di più.

Anche se devi verificare se è economicamente conveniente per te, non è una novità che offrire la spedizione gratuita aumenta sensibilmente la tua conversione, in particolare in momenti importanti come Black Friday e Natale.

Il 74% dei consumatori italiani è disposto ad aggiungere un prodotto al carrello per ottenere la spedizione gratuita, secondo la Ricerca Ecommerce 2021-2022

Ad esempio, puoi offrire la spedizione gratuita a partire da una certa cifra, per esempio €50. Però se vuoi offrire spedizioni gratuite, devi accertarti che l’importo minimo sia minore della spesa media dei clienti.

In questo modo, compenserai le spese logistiche.

Ma attenzione: ricordati anche di non esagerare con la cifra che bisogna raggiungere per la spedizione gratuita. Se è troppo alta, infatti, i clienti potrebbero abbandonare il carrello.

5. I resi agevoli possono comportare a più conversioni

L’arrivo del Natale è solo l’inizio del periodo più caotico dell’anno, che sicuramente non termina con l’epifania. Infatti con il nuovo anno arriva anche il momento più intenso per i resi.

Sfortunatamente, molti commercianti online credono ancora che i resi siano sinonimo di spese e fatica extra.

Quello che spesso si ignora è che molti utenti del tuo ecommerce possono diventare tuoi clienti se gli offri una procedura di reso semplice e piacevole.

Sapere che si possono fare resi senza complicazioni fa aumentare la voglia di acquistare e, di conseguenza, anche il volume delle tue vendite.

Come farlo? Ad esempio con un portale dei resi automatizzato e self service.

Per il 56% dei consumatori online italiani i resi sono una seccatura. Se i tuoi resi sono complicati da fare, non compreranno nel tuo negozio.

Secondo lo studio sopra citato, quasi l’80% dei consumatori italiani controlla la politica di reso prima di fare un acquisto. Ecco alcuni consigli pratici per ridurre il numero di resi e aumentare di conseguenza le vendite:

  • Aumentare la scadenza del reso da 14 a 30, 60 o 360 giorni
  • Inserire direttamente nel pacco il modulo di reso
  • Offrire il reso gratuito

6. Non esitare ad assicurare le tue spedizioni più costose

L’abbiamo detto prima ed è un dato di fatto. In questi momenti dell’anno, i corrieri sono pieni di lavoro ed è probabile che i pacchi arrivino in ritardo, si danneggino o vengano smarriti.

Quando questo accade, non solo il cliente si trova senza regalo, ma il tuo ecommerce ottiene una cattiva reputazione e tu dovrai pagare nuovamente le spese di spedizione e del prodotto nuovo. Pertanto, un’assicurazione di spedizione passa da essere una spesa extra a essere un salvavita.

Non serve che assicuri tutte le spedizioni se non è necessario. Ma è importante farlo con le spedizioni che hanno il valore maggiore. Oppure farlo con gli ordini destinati all’estero, visto che le spese di spedizione sono più costose.

Per assicurare i tuoi pacchi, esistono due opzioni: procurarti l’assicurazione del corriere oppure pagarla separatamente.

Con l’assicurazione di Sendcloud, puoi assicurare qualsiasi importo a partire da €0,38 e presentare un reclamo in caso di danno o smarrimento è facilissimo. Facciamo tutto noi, mentre tu puoi focalizzarti al 100% sulla tua stagione natalizia 2022.

💡 Consiglio natalizio per il tuo ecommerce: imballa gli ordini in modo accurato. Riempi bene la scatola con pluriball o altro materiale a protezione del pacco per evitare danneggiamenti. Rinforza anche la parte esterna nel modo giusto. Puoi seguire gli esempi qui sotto.

Tecniche imballaggio pacchi

Pensa al futuro e analizza le performance del tuo ecommerce a Natale

1. Trattieni la clientela del tuo ecommerce anche dopo Natale

Con l’aumento degli ordini, è molto probabile che tu riesca ad attirare nuovi clienti che non avevano mai comprato nel tuo ecommerce. Ma se non prepari una strategia in anticipo, è abbastanza probabile che non tornino più.

Assicurati di spedire email per sapere com’è andato l’acquisto e per creare un buon rapporto con i tuoi clienti.

Potresti, ad esempio, inviare informazioni importanti riguardo la tua politica di restituzione. Successivamente, potresti condividere in esclusiva nuove collezioni o promozioni.

2. Misura l’impatto della tua campagna natalizia

Dopo la campagna natalizia, ti meriti un piccolo riposo. E diciamo piccolo perché non possiamo dimenticare i saldi di gennaio e i resi.

Però, puoi ritagliarti alcuni giorni per analizzare com’è andata la stagione natalizia 2022. Puoi configurare Google Analytics prima che inizino le festività e poi alla fine analizzare le statistiche.

Puoi anche chiedere ai tuoi clienti come è stata la loro esperienza. Grazie a questo potrai far crescere il tuo negozio online e ottimizzare la tua campagna per l’anno prossimo.

Hai segnato tutti i consigli per il tuo ecommerce a Natale?

Vogliamo augurarti buona fortuna per questo periodo dell’anno e speriamo che i nostri trucchi e consigli possano aiutarti a preparare il tuo ecommerce.

Ricorda che una tra le cose più importanti da considerare per poter scegliere la strategia da applicare sono le tendenze dell’ecommerce e le abitudini di acquisto dei consumatori online italiani.

Infine puoi scegliere di automatizzare il processo di spedizione e elaborazione degli ordini che ti ruba un sacco di tempo. Ti consigliamo di creare ora il tuo account gratuito su Sendcloud, ti bastano pochi minuti e potrai iniziare subito a spedire con più efficienza e con diversi corrieri!

Vuoi approfondire qualche altro argomento relativo alle strategie di marketing per ecommerce? Clicca su uno degli argomenti qui sotto:

Serena Guerra

Content Marketing Specialist presso Sendcloud

Leave a Reply