Skip to main content

È arrivato quel messaggio dal corriere che speravi di non ricevere: il tuo pacco è fermo in dogana. Questa situazione frustrante spesso si verifica nelle spedizioni internazionali dall’UE ai paesi fuori dall’Unione Europea. Quando la merce viene trattenuta in dogana può risultare un bel grattacapo per le attività e-commerce ed è uno dei motivi principali per cui la logistica internazionale è così complicata.
Hai già molta esperienza nel mondo dell’e-commerce? Oppure hai appena iniziato e stai valutando la possibilità di vendere i tuoi prodotti a livello internazionale? In entrambi i casi, conoscere le sfaccettature delle operazioni doganali è fondamentale. Dagli errori nella documentazione fino ai ritardi non previsti, queste sfide possono facilmente scoraggiare, soprattutto chi è all’inizio. Ma niente panico: ci pensiamo noi a darti tutte le informazioni e gli strumenti necessari a superare questi ostacoli e a ottimizzare i tuoi processi di spedizione.

In questo articolo, ti spiegheremo perché i pacchi rimangono bloccati in dogana, come procedere con lo sdoganamento e come evitare che questa situazione si ripeta. Ti daremo consigli e suggerimenti pratici per aiutarti a semplificare le tue operazioni doganali. E ora scopriamo insieme come spedire all’estero senza problemi!

Contenuti

Cosa sono le operazioni doganali? Significato di sdoganamento e procedura

Le operazioni doganali (o sdoganamento) sono quel processo in cui le merci passano attraverso una dogana per raggiungere il paese di destinazione, garantendo la conformità con le normative applicabili e i requisiti legali.

Queste operazioni includono la preparazione e la presentazione della documentazione necessaria, il pagamento dei dazi e delle imposte applicabili, oltre al conseguimento dell’autorizzazione per la merce affinché possa entrare nel paese. Comprendere che cosa comporta lo sdoganamento è fondamentale per evitare ritardi e multe e per garantire che le spedizioni internazionali raggiungano la destinazione finale in modo fluido ed efficiente.

Perché lo sdoganamento è così importante per le spedizioni internazionali?

Lo sdoganamento è una parte importante delle spedizioni internazionali perché garantisce che tutti i requisiti legali e normativi vengano rispettati, consentendo alla tua merce di entrare in un altro paese senza incorrere in problemi. Se la tua merce non viene sdoganata, puoi ritrovarti ad affrontare diversi problemi:

  •  Errori nella documentazione: la documentazione errata o mancante può causare grandi ritardi, e costringere il trattenimento della tua spedizione alla dogana finché la situazione non viene risolta.
  • Dazi all’importazione e imposte: calcolare e pagare queste tasse può risultare complicato, e, se non avviene correttamente, può causare ritardi.
  • Conformità con le normative: ciascun paese ha le sue leggi, e, se non le rispetti, potresti incorrere in sanzioni o la tua spedizione potrebbe esserti restituita.
  • Ritardi nelle spedizioni: problematiche non previste alla dogana possono ritardare le consegne, deludendo i tuoi clienti e creando danni alla tua reputazione.
  • Gestione dei costi: i ritardi e i problemi di conformità possono portare a costi aggiuntivi per il deposito, sanzioni e costi di spedizione più elevati.

Ecco perché effettuare tutte le operazioni doganali per il tuo e-commerce nel modo corretto è fondamentale per garantire che i tuoi processi siano fluidi, i costi siano contenuti e i clienti siano soddisfatti.

dichiarazione doganale CN22 su un pacco al confine con gli stati uniti

Procedura di sdoganamento: tutti i passaggi

Per rendere il processo di sdoganamento il più chiaro possibile, vediamo in dettaglio i passaggi comuni da seguire:

Passaggio 1: convalida dei documenti

In questa fase iniziale, un doganiere esamina attentamente i documenti di trasporto per garantire che tutto sia regolare. Viene segnalata qualsiasi informazione mancante, incompleta o errata. A volte, il contenuto del pacco viene esaminato per confermare che corrisponda con le informazioni dichiarate.

Passaggio 2: dazi e imposte

In seguito, viene stabilito l’importo totale dei dazi e delle imposte in base al contenuto e ai documenti di accompagnamento. Queste tasse variano in base a diversi fattori, come tipo di articolo e valore. Per stabilire l’importo corretto dei dazi, è necessario consultare le normative sulle importazioni dei paesi europei o extra europei.

Per esempio, i venditori e-commerce potrebbero beneficiare dalle leggi che accelerano le operazioni doganali oppure esentano gli articoli di basso valore da dazi e imposte. I dazi all’importazione in genere si applicano ad articoli di valore, le cui imposte vengono calcolate in base a percentuali stabilite. Per esempio, le merci di valore superiore a 800 dollari spedite negli Stati Uniti sono soggette a dazi all’importazione e imposte. In genere i dazi doganali vengono calcolati in base al valore del prodotto (imposte ad valorem), sebbene potrebbero verificarsi delle variazioni in base al paese di origine.

Passaggio 3: pagamenti aggiuntivi

Se la spedizione è soggetta a imposte e/o accise, il personale doganale verifica il pagamento e potrebbe richiedere un pagamento aggiuntivo o che risulta mancante. Di solito quando la spedizione è inclusa (DDP, reso sdoganato) riesce a superare i controlli doganali più rapidamente, rendendola una scelta ottimale nelle spedizioni internazionali. Viceversa, in caso di consegna non sdoganata (precedentemente conosciuta con la sigla DDU, ora sostituita da DAP), vengono versate le imposte sul trasporto e sullo sdoganamento previste, ma non i dazi sull’importazione. La dogana inoltra il pacco a un broker, che riscuote le imposte applicabili dal destinatario prima di sdoganare la spedizione.

Non hai la più pallida idea del significato di questi termini? Scopri di più sulla nostra infografica sugli Incoterms.

Passaggio 4: attendi aggiornamenti e versa le imposte mancanti

Se ritieni che la tua spedizione sia regolare sotto ogni aspetto, il prossimo passaggio consiste nell’attendere semplicemente di ricevere aggiornamenti. Dopo avere ricevuto tutte le informazioni pertinenti, in genere dovrai inviare all’ufficio doganale le copie dei seguenti documenti:

  • La fattura che dimostra il pagamento della spedizione;
  • Il tuo numero di partita IVA o di codice fiscale;
  • La tua carta d’identità o le informazioni sulla tua azienda;
  • Una dichiarazione in cui viene specificato il contenuto del pacco.

L’ufficio doganale o un intermediario ti segnalerà eventuali imposte applicabili o aggiuntive che dovrai versare. Assicurati di versarle nella loro interezza per liberare il tuo pacco dalla custodia doganale.

Passaggio 5: Sdoganamento

Una volta pagati tutti i dazi e le imposte necessari, il pacco è pronto per partire! Il corriere incaricato si occuperà di trasportare il carico alla sua destinazione finale, garantendo una procedura di spedizione fluida in ogni singola fase.

Problematiche comuni: come mai i pacchi vengono trattenuti in dogana?

Capire perché a volte i tuoi pacchi restano bloccati in dogana può rivelarsi una bella gatta da pelare. Per questo cercheremo di fare chiarezza sulle problematiche comuni che possono causare ritardi e fornirti le conoscenze necessarie a gestire le operazioni doganali in tutta tranquillità.

Ora approfondiamo gli ostacoli comuni che la tua spedizione potrebbe ritrovarsi ad affrontare in qualche punto della procedura:

  • Mancato pagamento dei dazi doganali: il mancato pagamento dei dazi doganali richiesti può causare il trattenimento della merce in dogana.
  • Documentazione sulla spedizione insufficiente: la documentazione incompleta o mancante può causare ritardi, in quanto le autorità doganali devono disporre di documentazione accurata per elaborare le spedizioni.
  • Uso errato del codice doganale: la classificazione errata della merce utilizzando il codice doganale non corrispondente può causare il trattenimento presso la dogana.
  • Merci contraffatte: le spedizioni che contengono merci contraffatte o falsificate potrebbero essere sequestrate dalle autorità doganali.
  • Merci vietate o pericolose: se il tuo pacco contiene articoli presenti sull’elenco delle merci soggette a limitazioni o vietate di un paese, potrebbe essere trattenuto in dogana.
  • Errori nelle specifiche della spedizione: la dichiarazione errata del contenuto e del valore della spedizione può causare ritardi.
  • Imballaggio non conforme: i pacchi che non risultano conformi con le normative previste su dimensioni e peso rischiano di essere trattenuti in dogana.

Comprendere queste problematiche ti consente di agire in modo proattivo per garantire lo sdoganamento efficace delle tue spedizioni, aiutandoti a consegnare le merci ai tuoi clienti con facilità ed efficienza. Continua a leggere per scoprire i migliori consigli su come garantire uno sdoganamento efficace!

nave container per spedizioni internazionali

Quanto tempo richiede il completamento delle operazioni doganali?

Vuoi sapere quali sono i tempi necessari per lo sdoganamento della merce? Ti aiutiamo noi!

Il tempo totale previsto per sdoganare un pacco fermo in dogana può variare, e spesso dipende dai ritardi nelle procedure doganali. Ma non temere: piccoli inconvenienti o periodi pieni come le vacanze natalizie in genere non hanno grandi ripercussioni sui tempi di consegna. In circostanze normali, questi problemi si risolvono in circa 2-3 giorni lavorativi.

Tuttavia, se l’ufficio doganale riscontra delle irregolarità, la spedizione internazionale rischia di affrontare una procedura di sdoganamento maggiormente estesa e complessa. All’interno dell’Unione Europea, le operazioni doganali richiedono solitamente pochi giorni da quando le problematiche riscontrate sono state risolte.

D’altro canto, se devi spedire in aree extra europee come la Cina, l’espletamento delle operazioni doganali potrebbe richiedere decisamente più tempo, in alcuni casi addirittura diversi mesi.

Comprendere queste tempistiche ti aiuta a organizzarti per tempo e a gestire le aspettative legate alle tue spedizioni, garantendo che le tue spedizioni internazionali siano efficaci.

 

Orientarsi fra le operazioni doganali: 8 suggerimenti per gestirle efficacemente ed evitare i ritardi

Ora che conosci bene le operazioni doganali in tutte le loro fasi, comprese le potenziali problematiche, è il momento di approfondire i suggerimenti utili ad affrontare senza problemi le dogane. Preparati a gestire l’intero processo in tranquillità mentre scopri le migliori strategie per garantire spedizioni fluide e aggirare eventuali ostacoli. Scopriamo subito come rendere lo sdoganamento un gioco da ragazzi!

Suggerimento 1: apprendi quali sono le tue responsabilità come mittente

Capire quali sono le tue responsabilità in quanto mittente è il modo migliore per evitare che i pacchi vengano trattenuti in dogana. Nella logistica e-commerce, la chiarezza è molto importante. Tutte le parti coinvolte dovrebbero sapere quali imposte sono tenute a versare, quali informazioni devono fornire e come garantire procedure di spedizione fluide.
Diamo un’occhiata alle responsabilità dei mittenti e dei destinatari dei pacchi:

Responsabilità del mittente

Responsabilità del destinatario

Imballare le spedizioni in conformità con le normative applicabili. Garantire che il mittente abbia inserito il nome e l’indirizzo correttamente.
Creare etichette di spedizione che contengono tutte le informazioni necessarie e corrette, come i codici di tracciamento, i nomi e gli indirizzi, il peso dell’articolo, la data di spedizione, ecc. Pagare i dazi all’importazione e le spese di spedizione necessarie.
Verificare le leggi relative alle categorie di merce vietate nei diversi paesi. Fornire una prova dell’indirizzo e dell’identità (se richiesto).
Versare le imposte richieste, le bolle doganali, l’IVA e i dazi. Fornire altri documenti pertinenti, come ordini d’acquisto, licenze industriali, certificati di garanzia, ecc., se necessario (generalmente per le importazioni commerciali).
Fornire tutte le informazioni e i documenti necessari (vedere suggerimento 2). Ricevere e ispezionare i pacchi al momento della consegna e segnalare eventuali problemi o danni al mittente o al corriere.
Seguire le istruzioni previste per lo sdoganamento.
Garantire il pagamento tempestivo di qualsiasi imposta dovuta.

Suggerimento 2: garantisci l’accuratezza della documentazione

L’accuratezza della documentazione è fondamentale per uno sdoganamento efficace. Assicurati di avere a portata di mano tutti i documenti necessari allo sdoganamento. Ecco l’elenco dei documenti che ti serviranno:

  • Fattura commerciale/ CN22/23: questi documenti devono contenere tutte le informazioni essenziali, compresi gli indirizzi, le informazioni di contatto dello spedizioniere e il valore preciso degli articoli spediti. Nei nostri articoli dedicati alla Fattura commerciale e ai documenti CN22 e CN23, approfondiamo le differenze e in quali situazioni sono necessari.
  • Codici HS: assicurati che i codici del sistema armonizzato (HS) siano stati inseriti correttamente. Questi codici classificano le merci a scopo doganale e sono essenziali per una procedura di sdoganamento accurata.
  •  Elenco dettagliato: genera un elenco dettagliato con il numero di articoli inclusi nella spedizione. In questo modo aiuterai le autorità doganali a verificare il contenuto in modo rapido e accurato.
  •  Modulo di dichiarazione doganale: includi un modulo di dichiarazione doganale con una descrizione accurata degli articoli e del loro valore rispettivo. Questo documento fornisce informazioni fondamentali per le operazioni doganali.

Oltre ai documenti menzionati, potrebbero essere necessari altri documenti specifici in base alla natura delle merci spedite, delle normative del paese di destinazione e della modalità di spedizione. È essenziale effettuare ricerche approfondite o rivolgersi al proprio corriere di fiducia o broker doganale per assicurarsi di disporre di tutti i documenti necessari per una procedura di sdoganamento fluida.

Se il tuo pacco rimane bloccato in dogana, niente panico! La prima cosa da fare è ricontrollare la tua documentazione. Assicurati che tutte le informazioni siano accurate e aggiornate. Una documentazione accurata non solo velocizza la procedura di sdoganamento, ma riduce al minimo le possibilità che si verifichino ritardi o complicazioni. Perciò, prenditi il tempo di riesaminare attentamente la tua documentazione: già questo può fare la differenza!

Suggerimento 3: stai al passo con le normative

Stare al passo con le normative doganali è importantissimo per garantire che tutte le operazioni legate alle spedizioni avvengano in modo fluido. Ecco come fare:

  •  Aggiornati sempre: informati sempre sulle normative e i requisiti doganali più recenti di ciascun paese di destinazione. Le normative possono variare sensibilmente da un paese all’altro e cambiare spesso; perciò, è fondamentale stare sempre al passo con tutti i nuovi sviluppi.
  • Effettua controlli periodici: abituati a verificare regolarmente se ci sono stati aggiornamenti o modifiche alle politiche. Per farlo puoi iscriverti alle newsletter delle autorità doganali, seguire le pubblicazioni di settore o consultare dei broker doganali. Inoltre, puoi consultare le risorse online e i siti web del governo per ottenere le informazioni più accurate e aggiornate.
  • Richiedi la consulenza di un esperto: se hai qualche dubbio sulle normative specifiche o su come potrebbero applicarsi alle tue spedizioni, non esitare a richiedere la consulenza di broker doganali o esperti nel settore delle spedizioni. Possono offrirti spunti preziosi e linee guida per garantire la conformità con le normative ed evitare eventuali ostacoli.

Suggerimento 4: affidati a corrieri esperti

Se scegli corrieri con un’ampia esperienza nella gestione delle operazioni doganali, puoi ridurre al minimo il rischio di ritardi e complicazioni. La loro esperienza e capacità fa sì che sappiano bene come destreggiarsi tra le complessità delle operazioni doganali, così puoi dormire sonni tranquilli sapendo che le tue spedizioni sono in buone mani.

Se non sai bene quale corriere scegliere, leggi il nostro articolo in cui mettiamo a confronto i migliori corrieri italiani per ecommerce. Ti aiuterà a prendere una decisione consapevole in base alle tue esigenze.

aereoplano giallo di dhl global mail

Suggerimento 5: sfrutta il servizio Paperless Trade

Apriti al futuro delle spedizioni con il servizio Paperless Trade! Questa procedura elettronica ti consente di trasmettere i tuoi documenti digitalmente, eliminando la necessità di stampare più copie cartacee. Con il servizio Paperless Trade, i tuoi documenti di sdoganamento vengono inviati automaticamente al corriere e associati alla tua spedizione.

Questa procedura non solo ti permette di risparmiare tempo e denaro, ma aiuta a salvaguardare l’ambiente riducendo l’utilizzo di carta. Inoltre, il servizio Paperless Trade riduce le possibilità di ritardi, considerato che molti problemi possono essere risolti più rapidamente. Ricordati di verificare le condizioni della spedizione e le normative doganali con il tuo corriere di fiducia per garantire che la procedura sia fluida ed efficiente ogni volta che spedisci all’estero.

Per scoprire quali corrieri offrono il servizio Paperless Trade, leggi il nostro articolo dell’Help Center qui.

Suggerimento 6: comunica con i tuoi clienti

Tenere i tuoi clienti sempre informati è fondamentale per offrire un’esperienza di spedizione positiva. Informali sui potenziali ritardi e sui requisiti doganali con netto anticipo. Una comunicazione chiara e proattiva aiuta a gestire meglio le aspettative e aumenta la soddisfazione dei clienti!

Usa il servizio di tracking multilingue per assicurarti che tutti i tuoi clienti possano seguire facilmente il percorso del loro pacco, indipendentemente dalla lingua di preferenza. Molti software di spedizioni offrono aggiornamenti sul tracciamento in più lingue, consentendo ai clienti di ricevere informazioni in tempo reale sullo stato della loro spedizione in una lingua a loro comprensibile. Mantenendo i tuoi clienti sempre aggiornati, conquisti la loro fiducia e offri un’esperienza di spedizione fluida e chiara che li trasformerà in clienti ricorrenti.

Suggerimento 7: chi contattare se i tempi di sdoganamento si allungano troppo

Ricorda: lo sdoganamento può richiedere molto tempo, a volte persino un mese. Se hai la sensazione che il pacco sia rimasto bloccato in dogana, ci sono alcune cose che puoi fare. Innanzitutto, verifica la pagina di tracking del corriere che ha spedito il tuo pacco. La pagina di tracciamento ti mostrerà informazioni dettagliate se il tuo pacco si trova effettivamente in dogana.

In caso affermativo, puoi contattare il fornitore del software di spedizione o il corriere che hai scelto per spedire il pacco tramite il loro servizio di assistenza online o il numero di telefono che trovi sul loro sito web.

Gli agenti del servizio clienti dell’azienda potranno confermare lo stato del pacco. Tieni presente che né il fornitore del software di spedizione né il corriere possono influenzare la procedura di sdoganamento in alcun modo.

Se vuoi poter contare su un servizio clienti disponibile 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 e disporre di tariffe di spedizione convenienti in ogni parte del mondo, affidati a più corrieri. Continua a leggere per saperne di più!

Suggerimento 8: implementa un software per le spedizioni

Fai il salto di qualità e Implementa un software per le spedizioni. L’utilizzo di un software di spedizione avanzato ti aiuta ad automatizzare i controlli sulla documentazione e sulla conformità, garantendo che ogni dato sia corretto prima ancora che la spedizione lasci il magazzino.

Soluzioni software come questa semplificano le procedure doganali, riducendo significativamente il rischio di errori e ritardi. Automatizzando queste attività, risparmi tempo, riduci lo stress e migliori l’efficienza generale. In più, spesso un software di spedizione offre informazioni sul tracciamento e aggiornamenti in tempo reale, così puoi essere al passo con tutti gli sviluppi in qualsiasi momento. Investi in un software per le spedizioni per semplificare le tue operazioni doganali e per garantire l’efficienza delle tue spedizioni internazionali.

 

Gestione efficace delle operazioni doganali con Sendcloud

Per espandere la tua attività e gestire le tue spedizioni all’estero in modo rapido, semplice e conveniente, affidati al partner giusto per te.

Sendcloud aiuta oltre 25.000 negozi online in tutta Europa a gestire in modo efficace le spedizioni internazionali con una soluzione integrata che offre:

  • Spedizioni multi-corriere efficaci: spedisci con i migliori corrieri in tutto il mondo, locali e internazionali.
  • Creazione automatica di modelli doganali: migliora la conformità e l’accuratezza con documenti doganali automatizzati.
  • Shipping intelligence: conosci esattamente quale corriere e quali modalità di spedizione utilizzare nei mercati stranieri.
  • Resi internazionali: con i resi internazionali i tuoi clienti saranno senza pensieri.
  • Notifiche multilingue: offri ai tuoi clienti un’esperienza di spedizione localizzata con il tracciamento e i resi multilingue.
  • Spedizioni sicure: proteggi i tuoi pacchi internazionali con un’assicurazione internazionale.

Vuoi semplificare le tue spedizioni internazionali? Contattaci e scopri in pochi minuti come funziona Sendcloud!

Serena Guerra

Appassionata di ecommerce e logistica, Serena dedica la sua competenza ad analizzare e svelare i trend in costante evoluzione del settore. In qualità di Content Specialist a Sendcloud, condivide preziosi consigli e strategie per aiutare i retailer online a far crescere il loro business.

Inizia ora a spedire in modo efficiente.

Registrati gratis
Configuralo in 5 minuti Senza sviluppatore Nessuna carta di credito richiesta
Stars

Più di 2000 recensioni a 5 stelle

G2 Crowd Logo Trustpilot Logo Capterra Logo