Skip to main content

Peso Volumetrico e spedizioni: come ottimizzare i tuoi costi

Ti hanno mai chiesto se pesa di più un chilo di piume o un chilo di piombo quando eri bambino?

Se ti occupi di e-commerce puoi dimenticati tutto quello che ti hanno insegnato all’epoca, perché qualsiasi corriere ti dirà che pesa di più un chilo di piume.

Benvenuto nel magico mondo del peso volumetrico!

Il peso volumetrico (o peso tassabile) è uno dei parametri fondamentali quando si parla di logistica e costi di spedizione.

Dal momento che può sembrare un argomento complicato (e contrario alle leggi della fisica) in questo articolo ti spiegheremo in modo semplice e dettagliato:

  • Cos’è il peso volumetrico
  • Come calcolare il peso volumetrico
  • Quali sono i coefficienti di peso volumetrico dei principali corrieri italiani.

Prima di scoprire l’indice dell’articolo, ti invitiamo a dare un’occhiata ad altri articoli che abbiamo scritto sulla logistica e-commerce, come ad esempio:

Sei alla ricerca di informazioni specifiche e non hai tempo di leggere tutto l’articolo?

Utilizza l’indice qui sotto e clicca sulla voce che ti interessa!

Peso volumetrico: cos’è e come funziona

I corrieri fanno pagare le spedizioni in base al peso.

Per guadagnare, un corriere deve caricare quanto più peso possibile sul minor numero di mezzi.

Non tutte le merci hanno un rapporto peso/volume economicamente sostenibile per il corriere.

Per ovviare a questo problema ogni corriere stabilisce un rapporto di peso/volume minimo che ciascun pacco deve avere per poter essere spedito.

Se un pacco è al di sotto del rapporto di peso/volume minimo stabilito dal corriere, il suo peso va ricalcolato.

Il ricalcolo permette di stabilire la tariffa corretta per il volume occupato dalla merce leggera nei mezzi di trasporto del corriere.

Il peso di un pacco equalizzato sul rapporto volume/peso richiesto dal corriere viene chiamato peso volumetrico.

Se i corrieri non stabilissero questi rapporti minimi, si creerebbe un effetto a catena di inefficienze che alzerebbe i costi di tutte le spedizioni.

Ora che abbiamo stabilito che cos’è il peso volumetrico, vediamo come si calcola.

 

Rapporto peso-volume

Come abbiamo appena visto, se a contare fosse solo il peso, spostare merce ingombrante e molto leggera metterebbe in ginocchio le finanze dei corrieri.

Perciò, ogni corriere stabilisce un rapporto di volume/peso minimi che ogni pacco deve rispettare per essere spedito in modo sostenibile.

Il valore di questo rapporto è arbitrario. Dipende dal corriere e dal tipo di trasporto scelto per la spedizione (strada, aereo, etc.)

Se un pacco non rispetta il rapporto di ingombro/peso minimo sul quale il corriere stabilisce le proprie tariffe, ci sono dei conti da fare.

Partendo dal volume del pacco, il corriere calcola quale dovrebbe essere il peso minimo per quel genere di ingombro e su quello calcola i costi di spedizione.

Per questa ragione una spedizione leggera ma molto ingombrante non sarà una spedizione economica.

Imballare la tua merce senza tenere in considerazione entrambi questi fattori può tradursi in costi non necessari.

Per capire la formula di calcolo del peso volumetrico, la cosa migliore è prendere qualche numero e fare un esempio.

 

Formula per calcolare il peso volumetrico di un pacco

 

Abbiamo detto che è il corriere a stabilire il rapporto peso/volume minimo che la merce deve avere per essere spedibile.

Per decidere questo rapporto viene preso come riferimento un metro cubo di merce.

Per esempio, un corriere potrebbe stabilire che il peso minimo economicamente sostenibile per spostare un metro cubo di merce deve essere di 250 chilogrammi.

Sotto questo peso, dovrebbe alzare le tariffe per chilo per tutte le spedizioni.

Vediamo come calcolare il valore del rapporto peso/volume.

Il peso volumetrico è calcolato in centimetri. Un metro cubo è un cubo con spigoli di 100 cm.

100 cm x 100 cm x 100 cm = 1.000.000 cm cubi.

Dividendo questo volume per il peso minimo sostenibile stabilito dal corriere, otteniamo il rapporto ideale di volume/peso che ciascun pacco deve rispettare.

Abbiamo detto che il peso era di 250 kg:

1.000.000 / 250 = 4.000

4.000 è il coefficiente che permette di ricavare il peso minimo che il tuo pacco deve avere per essere spedibile in relazione al volume che occupa.

Per esempio, se volessi spedire un chilo di piume imballate in una scatola 50 cm x 50 cm x 50 cm, avresti un impacco con un ingombro di 125.000 cm cubi e un solo chilo di peso.

50 x 50 x 50 = 125.000

Quando andrai dal corriere per spedire, l’ingombro del tuo pacco verrà diviso per il coefficiente di peso minimo per ottenere il peso volumetrico.

Dopo di che, il peso volumetrico e il peso reale del pacco vengono confrontati e i costi di spedizione vengono calcolati sul maggiore dei due.

Nel caso del tuo chilo di piume, per esempio verrebbe applicata questa formula:

125.000 / 4.000 = 31,25 kg

Ed ecco come la tua scatola leggerissima finisce per pesare più di 30 chilogrammi appena la carichi sul camion di un corriere.

Puoi immaginare cosa succederebbe se invece delle piume volessi spedire un chilo di piombo?

Un chilo di piombo può essere agevolmente imballato in una scatolina 5 cm x 5 cm x 5cm per un totale di 125 cm cubi

125 / 4.000 = 0,03125 kg

Secondo gli standard volumetrici del corriere il piombo è praticamente senza peso!

Purtroppo non vuol dire che lo potrai spedire gratis, ma ti costerà molto meno che spedire quelle ingombrantissime piume!

Questo succede perché tipicamente i corrieri esauriscono lo spazio di carico dei loro automezzi molto prima di raggiungerne il limite di carico.

Per questa ragione, nella maggior parte dei casi, l’ingombro di un pacco è più costoso del suo peso.

È per quello che Ikea imballa cuscini e materassi sottovuoto.

Ora che sappiamo nel dettaglio come funziona il peso volumetrico e le logiche dietro a ciascun numero, possiamo dare un’occhiata a quali sono i coefficienti di peso volumetrico dei vari corrieri.

Così potrai stabilire quali sono i più convenienti in base alle tue esigenze.

 

Peso Volumetrico BRT (Bartolini)

BRT (Bartolini) è uno dei principali corrieri nazionali per quanto riguarda il trasporto su strada e può contare su una rete di partner per le spedizioni in UE.

Rapporti peso/volume BRT

  • Trasporto su strada: 1:300 (1 m cubo = 300 chili)
  • Trasporto aereo: 1:200 (i m cubo = 200 chili)

Per informazioni maggiori circa i servizi BRT, puoi leggere questo articolo dedicato.

Peso Volumetrico GLS

GLS è uno dei corrieri più forti per quanto riguarda le spedizioni internazionali all’interno dell’Unione Europea.

GLS ha un’offerta molto variegata circa le dimensioni e il peso dei pacchi. Questo permette loro di gestire a monte il problema del peso volumetrico e mantenere i costi contenuti.

Il peso volumetrico varia da cliente a cliente ed è stabilito in fase di sottoscrizione del contratto.

Se sei interessato a lavorare con loro, la cosa migliore è contattare il loro servizio clienti e prendere contatto diretto con uno dei consulenti GLS.

Prima di contattarli, puoi trovare molte altri info utili in questo articolo che abbiamo scritto sui servizi GLS.

 

Peso volumetrico UPS

UPS è uno dei maggiori corrieri internazionali per spedizioni in tutto il mondo ed è uno dei più costosi.

UPS cerca di compensare le tariffe elevate con un’offerta molto variegata di servizi e dimensioni dei pacchi, tendendo ad essere molto costoso per le spedizioni più pesanti.

Rapporto peso/volume UPS

  • Rapporto unico: 1:200 (1 m cubo = 200 chili)

 

Peso volumetrico DHL

DHL non ha bisogno di presentazioni, la sua flotta è una delle più grandi nel settore delle spedizioni e può recapitare pacchi in tutto il mondo.

I servizi di DHL sono piuttosto costosi ma sono compensati da grande affidabilità e competenza.

È un corriere raccomandabile quando c’è bisogno di spedizioni precise e cura nel maneggiare i pacchi.

Rapporto peso/volume DHL

  • Rapporto unico: 1:200 (1 m cubo = 200 chili)

Vuoi più informazioni su DHL? Abbiamo scritto un articolo dedicato ai loro servizi.

Peso volumetrico SDA

SDA è il servizio business di Poste Italiane. A differenza della controparte per privati, SDA vanta efficienza e una buona affidabilità.

Oltre a potersi appoggiare alla rete di uffici postali di Poste Italiane, SDA offre rapporti di peso/volume differenti a seconda del servizio scelto

Rapporto peso/volume SDA

  • Rapporto servizio espresso: 1:200 (1 m cubo = 200 chili)
  • Rapporto servizio extra large: 1:300 (1 m cubo = 300 chili)

Peso volumetrico TNT

TNT fa parte di FedEx e in Italia riesce a raggiungere una buona capillarità territoriale e costi di spedizioni medi abbinati a un buon servizio.

Questo si rispecchia anche nella gestione del peso volumetrico che può essere suddiviso in categorie di costo a seconda della classe dei servizi di riferimento

Rapporto peso/volume TNT

  • Rapporto servizio espresso: 1:200 (1 m cubo = 200 chili)
  • Rapporto servizio economy: 1:250 (1 m cubo = 250 chili)

Per maggiori informazioni sui servizi FedEx in generale abbiamo scritto questo articolo apposta per te.

Servizi Sendcloud

Uno dei problemi principali della maggior parte dei negozi e-commerce è che non sanno dove sarà diretta la loro prossima spedizione.

Questa è una buona cosa, perché internet permette di competere e vendere in tutto il mondo a costi incredibilmente bassi.

Ma è anche un problema quando si passa dal digitale al materiale e bisogna trovare un modo per far arrivare la merce a destinazione.

Il peso volumetrico è soltanto uno dei tanti esempi in cui è chiaro che la scelta del corriere giusto spesso dipende da troppe variabili per avere la certezza di avere sempre il servizio migliore affidandosi a un solo vettore.

Sendcloud nasce esattamente per risolvere questo genere di problemi.

Nasce dall’idea oggi che un negozio e-commerce necessita di una rete sempre più diversificata di corrieri per assicurasi prezzi migliori e un livello di servizio tale da rimanere al di sopra della concorrenza.

Per questo gestiamo la logistica per più di 15.000 e-commerce di successo in tutto il mondo e aiutiamo nuovi partner ogni giorno.

Vorresti sapere di più?

Richiedi una demo Sendcloud dei nostri servizi e parla delle tue esigenze con uno dei nostri esperti. Siamo sempre a disposizione!

Oppure, se non vuoi più preoccuparti di trovare le tariffe migliore per una spedizione, prova Sendcloud e lo faremo noi al posto tuo.

Se, invece, vuoi scoprire di più su altri temi relativi al mondo della logistica e-commere ti consiglio di dare un’occhiata ai nostri articoli relativi a:

Davide Bessi

Davide Bessi

Scrivo contenuti che aiutano i venditori online italiani ed europei ad ottimizzare senza frizioni la gestione di corrieri, spedizioni, tracking e resi del loro e-commerce.

Leave a Reply